SERIE A, LA DECIMA GIORNATA: GUIDA ALLE SCOMMESSE

Turno infrasettimanale per il massimo campionato italiano. Analizziamo le dieci gare in programma:

PARMA-VERONA: si inizia al Tardini con una sfida a tinte gialloblu. Da un lato gli emiliani in splendida forma: il pareggio di San Siro contro l’Inter ha fatto seguito alla roboante vittoria contro il Genoa in casa. Non sembrano pesare più di tanto le assenze importanti di Inglese, Corneluis e Bruno Alves. Dall’altro lato gli scaligeri invece vengono da due sconfitte e soprattutto sono alle prese con il problema del gol ( peggior attacco del torneo ). L’assenza di Miguel Veloso poi è un fardello pesante in mezzo al campo. Noi puntiamo sulla quota dell’1 che ci sembra davvero spropositata: scommesse italia paga a 2,40!

BRESCIA-INTER: la battuta d’arresto casalinga contro il Parma ha fatto venire il mal di pancia al tecnico neroazzurro Antonio Conte che ha lamentato una rosa troppo corta per gestire le competizioni. Ci sono anche assenze importanti come quelle di Sanchez e Sensi, ma la sensazione è che la sparata sia stata quanto mai fuori luogo per una squadra che sta collezionando buone prestazioni in Italia e in Europa. Di fronte il Brescia dell’ex dal dente avvelenato Mario Balotelli che però stenta ad accendere i cuori dei tifosi bresciani. Le ultime prestazioni delle rondinelle non sono state all’altezza delle prime gare di campionato e per questo motivo noi puntiamo sul segno 2, pagato a 1,55 da eurobet.

NAPOLI-ATALANTA: nella gara delle 19 al San Paolo si preannunciano gol e spettacolo. L’Atalanta in campionato dà spettacolo con la stratosferica media di oltre tre goal a partita in cui pesa senza dubbio il 7 a 1 rifilato all’Udinese nell’ultima trascorsa. La sensazione, lo ripetiamo, è che se gli orobici ci credono possono davvero diventare pretendenti al titolo. Il Napoli è un’altra compagine che potrebbe aspirare a qualcosa in più del piazzamento champions, a patto che il tecnico riesca a trovare una struttura definita. Il turn over è sicuramente una risorsa, ma esasperandolo come fa Ancellotti gli azzurri stanno perdendo certezze e il mezzo passo falso di Ferrara di Domenica ne è la prova. Puntiamo sul segno goal, pagato a 1,49 su overplus .

JUVENTUS-GENOA: anche per i bianconeri c’è stato un mezzo passo falso a Lecce. Anche qui il turn over imposto dal tecnico Sarri non ha convinto così come la difesa, soprattutto nella figura di De Light, poderoso investimento estivo arrivato al terzo fallo da rigore per tocco di mano in sole nove giornate. Di contro un Genoa completamente rivitalizzato dalla cura Thiago Motta, che grazie a un sontuoso secondo tempo ha ottenuto i tre punti contro il Brescia. Considerazioni che ci portano a puntare su una quota molto attraente, il segno goal, molto ben pagato: 2,16 su overplus.

CAGLIARI-BOLOGNA: due squadre rivelazione. Isolani addirittura in zona champions, a cui è sfuggita la vittoria in casa del Torino solo grazie alle grandi parate del portiere granata. Felsinei che hanno superato il fanalino di coda Sampdoria e si sono attestati a metà classifica, posizione inedita dopo gli ultimi anni di sofferenza della squadra rossoblù. Due squadre che giocheranno libere da condizionamenti : segno goal pagato a 1,70 su eurobet.

LAZIO-TORINO: i biancocelesti hanno ottenuto una gran bella vittoria a Firenze e sulle ali di un entusiasmo ritrovato sfidano i granata in piena crisi di risultati ma soprattutto di gioco. Il tecnico Mazzarri non riesce a trovare una quadratura e ha ottenuto due punti nelle ultime quattro, generando i mugugni di una piazza esigente. La maggiore carica dei padroni di casa unita al fattore campo ci fanno propendere per il segno 1, che scommesse italia paga a 1,60.

SAMPDORIA-LECCE: una partita sulla quale ci vogliamo sbilanciare. I salentini hanno sorpreso nelle ultime due, riuscendo a ottenere due pareggi contro Milan e Juve. Quella di Liverani è una squadra coriacea che lotta e corre e cerca sempre di esprimere un gioco propositivo. La Samp invece è davvero alle corde: il cambio di tecnico ha prodotto un solo punto in due giornate e l’esperto Claudio Ranieri sta cercando un sistema di gioco a una squadra che ha soprattutto problemi di fisicità. Che bella la quota del 2, che overplus paga a 4,65 !

UDINESE-ROMA: la batosta di Bergamo bisognerà vedere se avrà lasciato strascichi in casa Udinese. La Roma invece nonostante l’emergenza è stata rivitalizzata dalla vittoria in casa contro il Milan, ottenuta grazie a Zaniolo al suo secondo goal consecutivo dopo la prodezza in Europa League. Ovvio che l’apporto del giovane talento italiano è fondamentale in questo momento per la squadra di Fonseca. La quota del 2 paga a 1,95 su Eurobet.

SASSUOLO-FIORENTINA: ha vinto il Sassuolo nell’ultima di campionato in casa del Verona. La rosa a disposizione del tecnico De Zerbi è davvero piena di qualità e la sensazione che fino ad ora i neroverdi abbiano espresso poco del potenziale a disposizione. Di fronte una viola con i cerotti: sconfitta in casa dalla Lazio e priva dell’asso Ribery, squalificato per tre giornate per un episodio deprecabile alla fine di Fiorentina-Lazio. A parte le polemiche col tecnico un gesto in un momento difficile davvero fuori luogo. A noi piace molto la quota del segno 1, che overplus paga a 2,93.

MILAN-SPAL: la giornata si chiude con i rossoneri che hanno assolutamente bisogno di una vittoria in quello che paradossalmente è diventato uno scontro diretto delle zone basse della classifica. Una non vittoria metterebbe davvero la squadra di Pioli, tecnico che due settimane addietro ha sostituito Giampaolo, in una condizione critica. La Spal è avversario rognoso che sta supplendo con la grinta e con l’organizzazione a dei limiti di organico determinati anche da qualche infortunio di troppo. Ciò nonostante la partita per il Milan è troppo importante: segno uno pagato a 1,51 su overplus.