SERIE A, DODICESIMA GIORNATA: LA GUIDA ALLE SCOMMESSE.

Massimo campionato giunto alla giornata numero 12. La nostra solita analisi e i consigli per gli scommettitori.

SASSUOLO-BOLOGNA: derby che apre la giornata con l’anticipo del venerdì sera al Mapei di Reggio Emilia. Due sconfitte negli ultimi due turni per gli uomini di Mihailovic con prestazioni buone che hanno evidenziato alcune lacune difensive. Assenti Santander e Soriano e solito schieramento con tre uomini alle spalle di Palacio. Il Sassuolo che ha pareggiato in extremis a Lecce nell’ultima, recupera un po di infortunati e De Zerbi ha la possibilità di scegliere. Due squadre che giocano a viso aperto. Il segno goal è molto probabile, overplus lo paga a 1,62.

BRESCIA-TORINO: si gioca Sabato alle 15 ed è la prima delle tre gare in programma. Sarà il battesimo del nuovo allenatore Fabio Grosso che ha preso il posto di Corini dopo l’ultima sconfitta in casa del Verona. Il sempre vulcanico presidente Cellino non si smentisce quindi e affida all’ex campione del mondo il compito di risollevare le rondinelle. Cambierà probabilmente il modulo, con una difesa a 4 e Romulo alle spalle di Donnarumma e Balotelli. Il Torino di contro è sorprendentemente in zona retrocessione con soli due punti nelle ultime cinque. Il presidente Cairo non lo dice ma anche il tecnico Mazzarri ora è in discussione. Mancheranno Baselli e Iago Falque. Partita delicata, che potrebbe concludersi con un pari, pagato a 3,30 su eurobet.

INTER-HELLAS VERONA: le polemiche dopo la sconfitta di champions per la rimonta subita in casa Dortmund e il secondo posto in campionato. Questo il quadretto in casa neroazzura. Società comunque che sembra volersi muovere per accontentare il tecnico e non creare la frattura . Il Verona è in una posizione sorprendente, a metà classifica con due vittorie nelle ultime due gare. L’assenza di Miguel Veloso potrebbe però rappresentare un fardello pesante unita alla rabbia dell’Inter: segno 1 valido per una buona fissa, eurobet paga a 1,35.

NAPOLI-GENOA: nel serale andrà in scena alla San Paolo la sfida che sarà caratterizzata sicuramente dalla contestazione dei sostenitori partenopei che già in settimana hanno fatto sentire il proprio malcontento. Aldilà dei risultati e di una classifica deludente, le polemiche seguite alla gara di champions con la squadra che si è rifiutata in blocco di tornare in ritiro proprio non sono andate giù al pubblico. Il compito del navigato tecnico Ancellotti appare davvero complicato. Il Genoa di Thiago Motta di contro, ha perso le ultime due dopo la prima scossa seguita al cambio tecnico e ha estrema necessità di fare punti. Mancherà anche Kouamè bomber affidabile delle ultime giornate e per questo motivo noi puntiamo sul segno 1, in una gara che i padroni di casa non possono assolutamente fallire. Overplus paga a 1,41.

CAGLIARI-FIORENTINA: che bella sfida al Sant’Elia tra la sorpresa del campionato, il Cagliari di Maran, che l’ultima vittoria in casa dell’Atalanta ha proiettato al quarto posto in compagnia proprio degli orobici e della Lazio. Anche la Viola sta andando bene e entrambe le squadre giocano un calcio piacevole e propositivo. A parte lo squalificato Ribery nella squadra di Montella e le assenze di lungo corso nei sardi non si registrano defezioni di rilievo: allora segno goal a 1,65 su eurobet.

LAZIO-LECCE: mentre in campionato gli uomini di Inzaghi macinano punti e avversari con tre vittorie nelle ultime tre, in Europa la situazione non è allegra e questo non farà sicuramente piacere al presidente Lotito. Il Lecce viene da 4 segni ” x ” consecutivi ottenuti però con avversari di livello. Squadra di Liverani che deve rinunciare a Farias e annovera diversi uomini non al top della condizione. La necessità dei laziali di non fallire dovrebbe prevalere, ma in difesa i biancocelesti ballano un po troppo e i giallorossi salentini un goal lo segnano quasi sempre. Allora segno per entrambe le squadre che vanno a bersaglio, pagato a 1,75su scommesseitalia.

SAMPDORIA-ATALANTA: l’equilibrio e la pazienza del tecnico Ranieri inizia a dare i risultati in casa doriana. La vittoria di Ferrara ha consentito ai blucerchiati di lasciare l’ultima posizione in classifica. Ora lo scoglio è di quelli tosti, l’Atalanta che sarà arrabbiata dopo la sconfitta interna contro il Cagliari, ma potrebbe risentire della fatica per l’impegno europeo contro il City in cui gli orobici sono riusciti comunque a mettere in seria difficoltà la squadra di Guardiola rischiando più di vincere che di perdere. In casa Gasperini mancheranno Gosens e Zapata, formazione tipo per la Samp. Segno over che paga bene su scommesseitalia, a 1,60.

UDINESE-SPAL: strana situazione in casa friulana dopo l’esonero di Tudor e la squadra affidata a Gotti, la società non ha ancora preso un altro allenatore. Forte anche della vittoria di Genova. Conferma dunque per l’uomo che però vuole tornare al suo posto dietro le quinte, mentre si susseguono i contatti per affidare la guida tecnica a Ballardini o a Zenga. L’ultima posizione in classifica dei ferraresi unita al pessimo rendimento esterno fanno di questa gara una sfida comunque delicata: qualche assenza da una parte e dall’altra e segno under da consigliare, overplus lo paga a 1,77

PARMA-ROMA: gli uomini di Fonseca nonostante un cammino europeo non esaltante son al terzo posto solitario, posizione difficilmente immaginabile dopo la rivoluzione estiva. La sensazione è che l’organico dei capitolini se puntellato a dovere potrà dire la sua in campionato. Il Parma veleggia come suo solito in acque tranquille alternando ottime prestazioni esterne a qualche difficoltà tra le mura amiche. Tornerà Cornelius a guidare l’attacco in attesa del ritorno di Inglese, mentre nella Roma ci sono tanti indisponibili ma sono quelli di lungo corso a cui Fonseca ha già trovato soluzione con un assetto che va consolidandosi. Segno 2 ben pagato davvero, a 1,94 su overplus.

JUVENTUS-MILAN: grande classico allo Stadium nel posticipo serale della Domenica. Dal fascino sicuramente limitato per la posizione dei rossoneri che oggi veleggiano nelle zone basse della classifica. La squadra di Sarri invece pur avendo quest’anno un interlocutore agguerrito nell’Inter di Conte procede un cammino abbastanza regolare fatto di vittorie sia in campionato che in Champions. Il segno 1 sembra scontato, e scommesseitalia lo quota a 1,45.