Serie A: Commento Tecnico del Prima Giornata

Tanti goal, prime conferme e qualche sorpresa. Questo ci ha detto il primo turno della massima serie italiana, caratterizzato soprattutto da alcune partite piene di gol e da molte polemiche arbitrali sull’ utilizzo del var.

Buona la prima per la Juventus a cui basta un gol di Chiellini per ottenere il massimo risultato col minimo sforzo in quel di Parma. Ottima anche la prima dell’ Inter che asfalta la neopromossa Lecce e segnala il primo goal italiano di Lukaku. Partita per cuori forti a Firenze dove il Napoli vince per 4 a 3, non senza polemiche per un rigore contestato e non visionato al var.

Il trittico che avevamo segnalato quindi parte forte e la sensazione che puntare su queste tre squadre insieme quest’anno possa rivelarsi un ottimo sistema di gioco.

Dietro, mentre la Lazio con una prova autoritaria si candida ad outsider grazie alla doppietta del suo bomber Ciro Immobile, almeno due le battute d’arresto da registrare. La Roma , che nonostante Dzeko paga una difesa tutta da registrare e si fa rimontare tre volte dal Genoa, e il Milan che va malissimo a Udine perdendo per 1 a 0 con una prova assolutamente incolore che ha già portato alle prime valutazioni di carattere tecnico.

Bene il Torino che soffre ma supera il Sassuolo, dando uno sguardo alle altre e anche in coda segnaliamo l’ exploit del Brescia che aspettando Balotelli si regala subito un successo di prestigio in casa del Cagliari a cui non basta Naingolan e che deve già registrare l’infortunio di Pavoletti che costringe la società sarda a tornare subito sul mercato per un nuovo obiettivo.

Completano la giornata il pari tra Verona e Bologna con Mihailovic in panchina, mentre l’ Atalanta regala un tempo alla Spal ma riesce a rimontare alla grande nella ripresa vincendo per 3 a2 , confermandosi squadra dalle altissime qualità.